cerca

Pelle del viso più sana: 3 consigli per le bellezze in quarantena!

Pelle del viso più sana: 3 consigli per le bellezze in quarantena!

La quarantena ha cambiato molto della nostra routine e anche della nostra beauty routine. Come è cambiata la pelle del viso durante il lockdown?

Questa lunga quarantena sta mettendo a dura prova anche gli animi più pazienti e tanti sono i cambiamenti avvenuti all’improvviso: modificare la propria routine non era di certo nei piani di nessuno. Eppure restare in casa ha rappresentato l’unica soluzione per la nostra salute. Ma nonostante siamo meno esposti ai raggi solari e all’inquinamento, la nostra pelle del viso ci appare un po’ diversa. Perché?

Gli effetti della quarantena sulla pelle del viso: l’esperimento di JAXA e SHISEIDO

Anche in casa la nostra pelle del viso entra in contatto con un altro tipo di inquinamento, quello dovuto all’impianto di riscaldamento, ma anche derivante da ambienti come la cucina. Ciò accade perché si è più esposti a particelle volatili che ossidano e aumentano l’infiammazione della pelle. Ma il vero stress per la nostra pelle deriva soprattutto dal nostro stato psicofisico, causato dalla quarantena: nel 2018 è stato condotto uno studio da JAXA (Japan Aerospace Exploration Agency – Agenzia Giapponese per l’Esplorazione Aerospaziale) assieme al noto brand Shiseido, sugli effetti che il lockdown ha sulla pelle. Naturalmente, due anni fa sono state scelte 23 persone per una quarantena volontaria, limitata a 15 giorni per condurre il test. Il paragone con la situazione attuale non è di certo possibile anche se la natura degli effetti sulla pelle è la stessa.

Lo stress e l’agitazione dei 23 candidati hanno dunque causato sulla loro pelle del viso:

  • La riduzione della funzione protettiva.
  • L’incremento della produzione di sebo.
  • L’aumento dei fattori infiammatori.
  • Un visibile abbassamento dell’idratazione, causando fragilità e più sensibilità.
  • L’asimmetria del sorriso dovuto a maggiori espressioni facciali di tensione.

3 consigli per una pelle più sana in quarantena

Prenderci cura della nostra bellezza, lo abbiamo già ampiamente detto, ci fa anche sentire più vicini alla normale quotidianità, ma non solo: prendersi cura di sé (come sinonimo di amore e a proprio gusto personale) è un must che non deve mai cambiare. A qualunque età. Questa quarantena ha però avuto i suoi effetti su umore e pelle.

Ecco 3 piccoli consigli per aiutare la pelle ad apparire più sana.
  1. Detersione attenta e profonda. Il primo step è quello di eliminare le impurità fin dalla mattina, poiché molte si accumulano sul viso durante la notte, per cui prima detersione alla mattina. Alla sera, semmai foste truccate per piacere, per gioco o per una videocall di lavoro, struccatevi a fondo per poi passare ad una detersione che completi la beauty routine prima di dormire.
  2. Combattere l’assenza di aria fresca. La mancanza di aria fresca causa una perdita per la pelle di ossigenazione e luminosità. Essa diventa dunque più spenta, fragile e dal colore pallido, poiché le cellule sono prive di nutrienti. Cosa fare? Innanzitutto abbassare la temperatura in casa (ove possibile, anche di poco), perché gli ambienti più caldi di 20 gradi inibiscono la rigenerazione cellulare della pelle. L’aria fresca aiuta la pelle ma non da sola: è consigliabile, soprattutto di mattina, stimolare la pelle lavandola con acqua fredda.
  3. Stimolare la micro-circolazione: MASSAGGI. I massaggi facciali aiutano ad avere una pelle più liscia, hanno un effetto rilassante e distensivo e accompagnati da esfolianti e detergenti, nutrono la pelle sotto ogni aspetto. Dai un’occhiata a questa piccola guida per fare massaggi facciali in modo corretto.

#iorestoacasa e #seguocamurati

Non perdete il prossimo appuntamento con un nuovo articolo, ogni venerdì nel nostro blog e restate aggiornati con tutte le novità dal mondo fragranze e beauty!

Stiamo aggiornando il catalogo prodotti del Brand