cerca

Piacersi al primo appuntamento? È anche una questione di naso!

Piacersi al primo appuntamento? È anche una questione di naso!

Che tu abbia un primo appuntamento fissato nei prossimi giorni o sogni ancora ripensando a quello che fu con tuo marito o il tuo compagno, poco importa:

sai quanto l’odore dell’altro sia determinante, sempre e a qualunque età. È proprio questo che può far scattare un’attrazione reciproca e non si tratta della sola pelle. Spesso il profumo che si indossa può rendere più sexy, accattivanti o trasmettere quella nota di dolcezza più intima, nascosta.

Insomma il profumo ha sempre qualcosa da dire su di te, sulle tue intenzioni e perché no, anche sulla tua storia.

L’olfatto è infatti un senso che di lega molto al mondo animale e che ci ricorda quanto sia ancora accesa dentro di noi la necessità di riconoscere come “familiare” e “buono” ambienti, cibo ed in questo caso il partner. Questo senso è infatti collegato direttamente a regioni del cervello dedicate all’ispirazione, alla fantasia: piacersi al primo appuntamento può diventare fantasia e palcoscenico di tantissimi scenari prodotti da odore e cervello.

via GIPHY

L’attrazione è anche una questione di naso?

Sì ed il profumo amplifica tutto ciò che è ad essa legata. Note vanigliate, fruttate, glamour, speziate, forti e intense per Lei e decise, sexy, marine e fresche per Lui: si tratta di un vero e proprio incontro di ambienti, di paesaggi che spesso fanno leva anche sulla loro natura opposta.

Quali sono le note su cui puntare per piacersi al primo appuntamento?

 

3 note per Lui:

  • Note legnose e terrose: es. fragranze fresche e orientali prese dal vetiver (olio essenziale estratto da una pianta la cui cresciuta spontanea è in India)
  • Note di muschio: considerato afrodisiaco fin dai tempi antichi, è sempre un evergreen su cui puntare.
  • Note di cedro: alcune ricerche sostengono che il suo odore possa far rievocare nella mente ricordi di infanzia. Quale ispirazione migliore per raccontarsi un po’?

3 note per Lei:

  • Note di rosa: anche in questo caso, molto ricerche sostengono diversi benefici dell’olio essenziale di rosa che non solo rende più attraente chi lo utilizza ma aiuta l’autostima e a ridurre la collera.
  • Note vanigliate: considerata la fragranza afrodisiaca femminile per eccellenza, la cui dolcezza non disturba mai troppo.
  • Note di mughetto: stimola la libido e viene spesso utilizzato nell’aromaterapia.

Vuoi il profumo giusto per te? Vieni a trovarci nelle nostre Profumerie. Scopri tutte le fragranze!

via GIPHY

Stiamo aggiornando il catalogo prodotti del Brand